Questo sito fa utilizzo di Cookies, continuando la navigazione li accetti

Riproporre i classici in chiave contemporanea è la nuova tendenza dell’industria automobilistica Britannica sull’onda dei grandi risultati commerciali di questi ultimi anni. 

Ha iniziato Jaguar, riproponendo prima la E-type Lighweight e poi la XKSS, partendo addirittura dai telai originali delle vetture non costruite all’epoca; ha proseguito Land Rover, prima con la Seris I e, ultimamente, con la Range Rover Reborn. Si è inserita in questo trend anche l’Aston Martin con la DB4 GT, per arrivare all’annuncio della rinascita del marchio Alvis.
Adesso tocca alla storica Mini, ma il progetto battezzato Remastered, questa volta è stato intrapreso dalla David Brown Automotive, una carrozzeria con base a Silverstone che aveva già lanciato l’affascinante Speedback GT, una vettura sportiva dalla tecnologia moderna ma con l‘aspetto di una granturismo degli anni Sessanta.
L’esclusiva Mini Remastered è basata sulla classica Mini, ma ora reincarnata in una city car contemporanea, che si combina perfettamente con la vita di una metropoli moderna come Londra. L’auto è equipaggiata con un motore ricondizionato da 1.275cc, che eroga 79Cv ed un cambio a quattro marce. I telai ed i pannelli della carrozzeria sono nuovi di zecca.
Perfetta per tutti coloro che vivono e lavorano in città, ma che vogliono spostarsi con stile, la Mini Remastred di serie monta sia il navigatore satellitare che un proprio sistema di infotaintment, oltre ad essere connessa grazie all’Apple Car Play e l’Android Auto. Completano la dotazione quattro altoparlanti, porte USB sia per la ricarica che per la connettività, la chiusura centralizzata a distanza e l’opzione keyless.
Ogni Mini Remastered è dotata di un vano bagagli rivestito di pelle ed il serbatoio della benzina nel colore a contrasto del tetto di ogni vettura. Grande attenzione è stata posta sulla verniciatura: si tratta di un processo di applicazione che dura quattro settimana per ottenere una finitura impeccabile.
David Brown Automotive riesce a realizzare una sapiente combinazione di ingegneria e tecnologia all’avanguardia con le tecniche di fabbricazione della carrozzeria tradizionali per costruire ogni sua vettura. Ridefinisce i moderni processi di costruzione della carrozzeria per realizzare automobili in edizione limitata, di alluminio formato a mano ed interni frutto di un accurato lavoro artigianale, ogni esemplare secondo le richieste del cliente
La prima vettura realizzata dalla David Brown Automotive è stata la rivoluzionaria Speedback GT, con il motore 5 litri V8 sovralimentato da 510Cv, capace di accelerare da 0 a 100 kmh in 4.7 secondi, con una velocità massima elettronicamente limitata a 250 kmh.