Questo sito fa utilizzo di Cookies, continuando la navigazione li accetti

Le auto

Novanta anni fa la Opel 1.8 Liter

Esattamente 90 anni fa, in un contesto storico per certi versi simile all'attuale, negli anni della Grande Depressione dopo il crollo di Wall Street, Opel presentava la 1.8 Liter.
La grave crisi economica aveva coinvolto anche la Germania dove le banche americane avevano distribuito generosi crediti alle imprese.

Leggi tutto: Novanta anni fa la Opel 1.8 Liter

Jaguar E-type, storia di un'icona dell'automobilismo

Se un’auto avesse potuto racchiudere in se’ la grazia felina, la potenza e la bellezza che il nome Jaguar ha sempre evocato, questa non avrebbe potuto essere altro che la E-type. Lo stesso Enzo Ferrari, quando la vide per la prima volta, disse che si trattava della “più bella automobile del mondo”. La E-type rendeva gli usuali superlativi per le supercar obsoleti.

Leggi tutto: Jaguar E-type, storia di un'icona dell'automobilismo

Jaguar E-type. 60 anni fa la presentazione

La Jaguar E-type fu presentata alla stampa mondiale al Restaurant du Parc des Eaux Vives di Ginevra il 15 marzo 1961. Fu tale l'entusiasmo dei media ed il clamore per la dimostrazione su strada che Sir William Lyons, fondatore di Jaguar, ordinò al capo-collaudatore Norman Dewis di portare da Coventry sino in Svizzera un altro modello, guidando tutta la notte, per arrivare in tempo per l’apertura della seconda giornata del salone.

Leggi tutto: Jaguar E-type. 60 anni fa la presentazione

I 50 anni della Maserati Bora

Maserati celebra Bora, la prima vettura stradale a motore posteriore centrale della storia del marchio. Esattamente cinquanta fa, l’11 marzo 1971, il Salone di Ginevra fece da palcoscenico al debutto dell’auto, la cui produzione terminò nel 1978 con 564 esemplari costruiti.

Leggi tutto: I 50 anni della Maserati Bora

Maserati celebra la A6G 2000

La prima A6G 2000 costruita dalla Maserati fu consegnata esattamente 70 anni fa, nel febbraio 1951.
La lettera A era un omaggio ad Alfieri Maserati, 6 indicava il tipo di motore (6 cilindri in linea), mentre la lettera G si riferiva al basamento in ghisa del propulsore e 2000 alla sua cilindrata.

Leggi tutto: Maserati celebra la A6G 2000